LIVORNO-LAZIO 1-2

INCUBO FINITO: LAZIO SALVA!


(fonte: cittaceleste.it)


LIVORNO - Nessuna occasione nei primi 5 minuti di gioco: la partita vive una fase di studio. Al 8' arriva il primo tentativo per la Lazio: uno due Floccari - Mauri, l'attaccante calabrese calcia in porta, ma il suo tiro è strozzato e termina lentamente sul fondo. Ancora i biancocelesti, questa volta con Rocchi: al 10' il capitano parte in contropiede, calcia in porta, la sfera termina di poco sopra la traversa. Vantaggio Lazio al 12'. Grandissima occasione della squadra capitolina: Mauri apre sulla fascia per Kolarov, il serbo mette in mezzo, arriva Rocchi e batte De Lucia. Livorno - Lazio 0-1. 

Primo cambio per la Lazio: esce Lichtsteiner(giramenti di testa per lo svizzero), al suo posto Diakitè. Rischia la Lazio al 16': cross di Bellucci, Biava salva su Lucarelli. Non succede più nulla: al 31' Lazio padrona del campo. Al 32' ci prova Biava: il suo destro termina in curva. Al 33' il pareggio del Livorno: cross di Bellucci e gol di Lucarelli, tutto solo davanti a Muslera. Molto dubbia la posizione dell'attaccante livornese al momento della rete. Livorno - Lazio 1-1. Risponde subito la Lazio: al 36' Rocchi solo davanti a De Lucia, colpisce il palo esterno. Giallo per Raimondi al 39'. Giallo anche per Prutsch. Occasione Lazio al 44': botta incredibile di Kolarov dai 30 metri, miracolo di De Lucia. Ritornano in vantaggio i biancocelesti al 45': respinta della difesa livornese, arriva Brocchi e con un destro potente e preciso batte De Lucia. Livorno - Lazio 1-2. Dopo due minuti di recupero l'arbitro fischia la fine del primo tempo. La Lazio è in vantaggio al Picchi.

Le squadre rientrano in campo con 10 minuti di ritardo. Primo cambio per il Livorno: dentro Bergvold, fuori Mozart. Fuori anche Lucarelli, al suo posto Danilevicius. Prova la Lazio con Radu: al 49' avanza il romeno, arriva al limite dell'area e lascia partire un destro che termina tra le braccia di De Lucia. Comincia il riscaldamento Roberto Baronio. Pericolo Lazio al 62': sinistro di Bergvold, la sfera sorvola di poco la traversa. Ancora padroni di casa insidiosi al 62': Danilevicius a tu per tu con Muslera, interviene Dias e ci mette una pezza. 

Secondo cambio per la Lazio al 63': Pasquale Foggia prende il posto di Tommaso Rocchi. Partita molto noiosa in questa seconda frazione di gioco: la Lazio tiene il risultato in cassaforte, senza rischiare troppo. Giallo per Perticone al 81'. Ci prova Danilevicius di testa al 82', esce Muslera e blocca la sfera. Brivido finale al 90': tiro di Bellucci, Muslera para senza problemi. Al 90 l'arbitro fischia la fine. Terzo cambio per la Lazio: fuori Brocchi, dentro Hitzlsperger. Al termine dei 4 minuti di recupero concessi, l'arbitro fischia la fine. 

L'incubo è finito, la Lazio è matematicamente salva.

(Domenica, 09 Maggio 2010)
Torna indietro