SERVE LA CONFERMA DI LEDESMA, HERNANES GRANDE COLPO MA GLI ALTRI?



(fonte: Lazialità.it/editoriale di G. De Angelis)

Peggio non si poteva cominciare: nella serata di presentazione davanti al proprio pubblico, una Lazio imballata fa fare bella figura agli spagnoli del Racing che rifilano tre gol agli uomini di Reja. Il risultato evidenzia chiaramente che questa squadra ha ancora qualche limite strutturale ed una mancanza oramai congenita: quella di un forte centrocampista di movimento e forza fisica, in grado di regalare una dimensione internazionale alla compagine biancoceleste.

Boateng è sfumato, ancora una volta a nulla è valsa la rincorsa da parte della Lazio a quel tipo di giocatore. Questa squadra ha bisogno da anni di un mediano forte, con gamba, capace di incursioni anche partendo da dietro. Dopo il grande acquisto di Hernanes il tassello successivo deve essere trovare un centrocampista di elevato spessore per far fare alla Lazio il salto di qualità definitivo. Tutto questo senza ovviamente perdere Ledesma. Occorre convincere l'argentino a rinnovare e ricucire un rapporto da tempo dilaniato a più riprese ed in più parti. C'è ancora margine di dialogo. Hernanes può infiammare le folle ma dietro di lui ci deve essere la sicurezza e la sostanza di un centrocampo robusto e grintoso. Di giocatori con quelle caratteristiche la Lazio ne ha pochissimi: Matuzalem sappiamo che non può garantire tutte le partite, Gonzalez e Brocchi tanta volontà, ma non basta.

Per l'attacco si segue Hugo Almeida. Anche lì c'è una situazione da sbloccare velocemente, seppur forse non è la priorità. La punta può arrivare anche l'ultimo giorno di mercato e magari non essere Almeida, ma il centrocampista alla Sissoko, va preso al più presto. E' chiaro che il cantiere rimane aperto. Ad oggi l'augurio di ogni tifoso biancoceleste è che il colpo Hernanes non rimanga fine a se stesso o peggio ancora il preludio a qualche eccellente addio.

Guido de Angelis

(Mercoledi, 11 Agosto 2010)
Torna indietro